Emergenza Corno d'Africa: "Tre progetti per il Corno d'Africa"

Fame di pane e di futuro”: così si intitolava la raccolta straordinaria a sostegno delle iniziative di solidarietà promosse da Caritas Italiana (18 settembre 2011) per far fronte all’emergenza Corno d’Africa.

Anche Caritas Diocesana Brescia, in raccordo con l’intera rete di Caritas Italiana, si è posta come punto di raccolta e di coordinamento della solidarietà bresciana e già a dicembre 2011 ha inviato Euro 55.000 a Caritas Italiana a sostegno della “fase emergenziale” e Euro 10.500 a Mons. Giovanni Migliorati, nativo di Bassano Bresciano, vescovo di Awasa in Etiopia. La risposta in “fase emergenziale” si è accompagna al sostegno di “Tre progetti per il Corno d’Africa per un importo complessivo di Euro 253.000.

“Tre progetti per il Corno d’Africa” ovvero tre progettualità diverse per referenti, azioni, beneficiari ma accomunate dal fatto di essere:

  • espressione del “CON TE STO” o della vicinanza al Corno d’Africa targata Brescia: AGESCI – Gruppo Scout Brescia 11; AMARE Onlus – Associazione genitori e figli adottivi; Salesiani di don Bosco sono realtà presenti nella nostra Diocesi;
  • nella forma della COMPARTECIPAZIONE: Caritas Diocesana Brescia riconosce il “FARSI PROGETTO” dei soggetti proponenti, coprendo in parte le spese complessive dei progetti;
  • a sostegno dell’ ACCOMPAGNAMENTO del Corno d’Africa : “Un gregge per la vita”, “Progetto Amare Onlus per la Somali Region”, “Una speranza per tutti”, si inseriscono nel solco di una presenza già attiva, a cui danno rinnovato vigore;
  • promotori di COMUNITA’: le azioni realizzate sono finalizzate a promuovere nel breve/medio periodo il crescere di esperienze di comunità.

Per dare continuità a "Tre progetti per il Corno d'Africa", clicca qui.

Per scaricare "Emergenze e dintorni n. 1/2013" con la rendicontazione dei progetti, clicca qui.


Progetto Amare Onlus per la Somali Region

Progetto Amare Onlus per la Somali Region

Anche per quel giorno le lezioni alla scuola del villaggio erano terminate. Decine di ragazzi si avviarono verso le proprie case, alcuni passando per i campi appena coltivati, altri allungando il proprio percorso per stare insieme. [continua...]

Progetto realizzato in collaborazione con AMARE Onlus e Caritas Italiana.
Azioni realizzate:

  • scavo di un pozzo trivellato per assicurare l'accesso a fonte permanente di acqua potabile
  • costruzione di un mulino per la macinazione di granaglie
  • costruzione di una scuola primaria comprensiva di 4 aule scolastiche, ufficio, servizi igienici per favorire l'accesso all'istruzione primaria per i bambini della comunità e dei villaggi vicini

Un gregge per la vita

Un gregge per la vita

E' la vigilia di Natale, il caldo è torrido e la temperatura è di 35 gradi. Siamo in Etiopia e precidamente nel sud, nella regione del Wollaita, una delle zone più povere al mondo. [continua...]

Progetto realizzato in collaborazione con AGESCI Gruppo Scout Brescia 11 e Centro Aiuti per l'Etiopia.
Azioni realizzate:

  • assegnazione di animali da reddito gravidi alle famiglie più povere dei villaggi, con l'impegno a proseguire l'"economia del dono"
  • in occasione della consegna degli animali, "pellegrinaggio" del Gruppo Scout Brescia 11 con momenti di preghiera, azioni di solidarietà e di servizio

Una speranza per tutti

Una speranza per tutti

Quando in una zona di missione si intravede un inizio di comunità cristiana e la possibilità di una futura crescita fino a diventare diocesi, la Chiesa stabilisce una Prefettura Apostolica: un'area di evalgelizzazione e di promozione umana.[...] Sono giunto così a Matar, il più popoloso tra i villaggi Nuer con più di 8000 persone, in un territorio misto tra foresta e savana. [continua...]

Progetto realizzato in collaborazione con i Salesiani di Don Bosco.
Azioni realizzate:

  • integrazione del pozzo attuale con uno più profondo
  • progetto agricolo di educazione alla coltivazione
  • costruzione di un asilo per combattere l'analfabetismo
  • realizzazione di una sala studio nella quale i giovani, grazie all'elettricità e ai libri messi a disposizione, possano studiare la sera
  • costruzione di una chiesa e un oratorio per l'incontro della comunità

Archivio